MAGGIO: UNA MARATONA DI PREGHIERA

Per vivo desiderio del Santo Padre, il mese di maggio sarà dedicato a una maratona di preghiera dal tema: “Da tutta la Chiesa saliva incessantemente la preghiera a Dio” (At 12,5). L’iniziativa coinvolgerà in modo speciale tutti i Santuari del mondo, perché si facciano promotori presso i fedeli, le famiglie e le comunità della recita del Rosario per invocare la fine della pandemia.

Trenta Santuari rappresentativi, sparsi in tutto il mondo, guideranno la preghiera mariana, che verrà trasmessa in diretta sui canali ufficiali della Santa sede alle ore 18,00 ogni giorno.

Papa Francesco aprirà questa grande preghiera il primo maggio e la concluderà il trentun maggio.

Con questo comunicato stampa, abbiamo appreso la bella iniziativa, di Papa Francesco di vivere il mese di maggio come una “maratona di preghiera” del rosario.

Già lo scorso anno, in piena pandemia, nello stesso periodo aveva chiesto di pregare il Rosario in casa, in famiglia. Noi, sacerdoti di Piedigrotta, avevamo deciso di pregarlo in Chiesa alle ore 18,30 e di trasmetterlo in diretta Facebook su “Madonna di Piedigrotta”.

Questa bella iniziativa ci vede coinvolti, perché l’invito è per tutti Santuari sparsi nel mondo, e la nostra Chiesa nasce come santuario e continua ancora ad esserlo.

Vogliamo allora come comunità parrocchiale accogliere questa “sfida”: la proposta è di pregare insieme, nelle nostre case, in Chiesa e per la parrocchia, il Rosario per tutto il mese di maggio.

Visto che ancora non è possibile fare assembramenti, vivremo delle DIRETTE FACEBOOK il MARTEDÌ E IL GIOVEDÌ ALLE ORE 17 da alcune edicole o luoghi della nostra parrocchia per la preghiera del rosario, come si faceva prima di questa pandemia.

In Chiesa, OGNI SERA alle 18,25 pregheremo il Rosario, prima della celebrazione della santa Messa.

Anche LA NOSTRA DIOCESI ha scelto di celebrare il Rosario presso 4 santuari Mariani. VENERDÌ 14 MAGGIO ALLE ORE 19 avremo, nel nostro santuario, la presenza di uno dei vescovi ausiliari di Napoli.

Invito, poi, voi tutte famiglie e in particolare quelle DEL CATECHISMO, a recitare insieme il rosario per invocare la fine di questa terribile pandemia.

Papa Francesco ci aveva lasciato lo scorso anno questa preghiera alla Madonna che vogliamo fare nostra:

Preghiera a Maria

O Maria,
Tu risplendi sempre nel nostro cammino
come segno di salvezza e di speranza.
Noi ci affidiamo a Te, salute dei malati,
che presso la croce sei stata associata
al dolore di Gesù, mantenendo ferma la tua fede.
Tu, Salvezza del popolo cristiano, sai di che cosa
abbiamo bisogno e siamo certi che provvederai
perché, come a Cana di Galilea, possa tornare
la gioia e la festa dopo questo momento di prova.
Aiutaci, Madre di Piedigrotta,
a conformarci al volere del Padre
e a fare ciò che ci dirà Gesù, che ha preso su di sé
le nostre sofferenze e si è caricato dei nostri dolori
per condurci, attraverso la croce,
alla gioia della risurrezione. Amen.


Per un’altra strada

Le comunità canonicali di tutta Italia, si sono riunite, in collegamento on-line a causa delle disposizioni attualmente vigenti, per il tradizionale incontro di fine anno.
All’incontro hanno partecipato anche alcuni laici delle diverse comunità parrocchiali.
Le riflessioni, dal titolo “Per un’altra strada”, sono state condotte da don Armando Matteo, professore straordinario di Teologia fondamentale presso la Pontificia Università Urbaniana in Roma.
Qui di seguito sono disponibili gli appunti distribuiti durante gli incontri e alcuni articoli pubblicati da Armando Matteo, insieme con le registrazioni degli incontri (la prima parte del giorno 28 non è stato registrato).

Nuovo Messale Romano

Il nuovo Messale Romano è pronto. Il suo utilizzo diventerà obbligatorio dalla prossima Domenica di Pasqua (4 aprile 2021).
Nella diocesi di Napoli, il cardinale Sepe ha deciso che venga utilizzato all’inizio del nuovo anno liturgico che avverrà con la prima domenica di avvento il 29 novembre 2020.

In questo prospetto sono riportate le modifiche più importanti che coinvolgono particolarmente la partecipazione dei fedeli

PREGHIERA ALLA MADONNA DI PIEDIGROTTA