Il nuovo Abate dei Canonici Regolari

 

La Congregazione dei Canonici Regolari Lateranensi ha celebrato nei giorni 18-28 settembre, presso la Canonica di S. Secondo in Gubbio, il Capitolo Generale, evento che si svolge ogni sei anni.
Al Capitolo partecipano i Provinciali ed i Delegati delle diverse comunità presenti in Europa e America Latina.
Dopo il lavoro di revisione delle Costituzioni, il Capitolo ha proceduto agli adempimenti che riguardano il governo della famiglia religiosa, in primo luogo all’elezione dell’Abate Generale.
Nella mattinata di martedì 25 settembre è stato eletto il nuovo Padre Abate Generale, nella persona di Don Franco Bergamin, attualmente parroco di S. Maria di Piedigrotta.
Egli succede all’Abate Don Giuseppe Cipolloni, che ha retto la Congregazione in questi ultimi sei anni.
Don Franco è nato a Castelfranco Veneto 58 anni fa ed ha ricoperto diversi compiti all’interno dell’Ordine, nella formazione dei candidati al sacerdozio, nella pastorale e in delicati compiti di gestione.
Da quattro anni è il parroco della nostra Parrocchia ed è anche responsabile della Caritas decanale.
A don Franco l’augurio di tutta la comunità per un fecondo cammino a sostegno della Congregazione per i prossimi anni.

In seguito all’elezione di don Franco Bergamin ad abate generale della Congregazione, sono anche scaturite le seguenti variazioni per la comunità religiosa e parrocchiale di S. Maria di Piedigrotta.
Don Giuseppe, con la sua attuale figura di Abate emerito, prenderà residenza nella comunità religiosa di Piedigrotta a servizio della comunità parrocchiale.
Tornerà anche don Piero Milani come parroco. Aveva coperto la carica di viceparroco negli anni 2003-2013 per poi andare a coprire la carica di parroco nella parrocchia romana di San Giuseppe.
Resterà qui a Piedigrotta don Giovanni Pochini, a cui va un grazie per aver sostenuto da solo la comunità in queste ultime settimane.